Cersaie 2014: grande affluenza allo stand Ponte Giulio

Il nostro stand che ha avuto un buon numero di visite di utenti italiani ed un incremento di quelli stranieri. A soddisfarci soprattutto l'interesse suscitato dai nostri articoli.


Secondo quanto riportano i dati degli organizzatori dell’edizione 2014 di Cersaie, il Salone Internazionale della ceramica per l’architettura e dell’arredobagno, che si è tenuto dal 22 al 26 settembre a Bologna, anche quest'anno si è verificato il superamento delle 100.000 presenze e l'aumento dei visitatori stranieri.


Le cifre evidenziano come il Salone, che per la prima volta ha aperto le porte anche agli espositori di legno, marmi e pietre naturali: a fronte di 945 espositori (+45 unità rispetto al 2013), dei quali 339 esteri (+37) provenienti da 38 Paesi, abbia registrato una partecipazione totale di 100.985 presenze (+0,2%), con una componente estera pari a 46.599 unità (quota del 46,14%).


Ponte Giulio al Cersaie 2014, ottima affluenza stand, news�


Dobbiamo dire – sottolinea Ponte Giulio – che questi dati rispecchiano quanto avvenuto nel nostro stand che ha avuto un buon numero di visite di utenti italiani ed un incremento di quelli stranieri. A soddisfarci soprattutto l'interesse suscitato dai nostri articoli sui visitatori che si sono fermati a lungo nei nostri spazi, chiedendo delucidazioni ed informazioni.


Un padiglione rinnovato, con uno spazio tridimensionale analogo al catalogo e nuove proposte: questa la ricetta vincente di Ponte Giulio al Cersaie 2014.


Doccia sicura al Cersaie 2014, news�


“Ci siamo proposti – dice l'azienda - con una comunicazione integrata (stand, catalogo, sito) e inoltre abbiamo presentato la nuova soluzione per sostituire la vasca con la doccia, che ha suscitato notevole curiosità, soprattutto perché siamo riusciti a dimostrare come poter cambiare completamente l'aspetto dell'ambiente bagno senza interventi invasivi e con soluzioni rapide ed economiche. Inoltre abbiamo presentato la nuova linea Prestigio, con maniglia a diametro tondo, senza flangia e con attacco singolo ed i sanitari Acca48, con altezza di 48 centimetri, forme generose e comode ed uno stile moderno”.


I nuovi sanitari Ponte Giulio linea Acca48


“Abbiamo apprezzato – prosegue l'azienda – le innovazioni dell'edizione di quest'anno del Salone, soprattutto il Cer-Sea, la mostra - evento focalizzata sulla fruizione degli stabilimenti balneari, anche in orari e mesi non usuali, per allargarne le capacità di produrre reddito ed attrattiva turistica. Ogni ambiente in cui si generi un elevato traffico di persone con caratteristiche ed esigenze diverse deve dotarsi di un ambiente bagno che risponda a caratteristiche come robustezza, manutenibilità e praticità: sia i materiali impiegati che la tecnica idraulica debbono essere adeguati per questo tipo di utenze. Chi si trova ad usare, anche occasionalmente un servizio igienico, ripone fiducia e attenzione alle dotazioni per la sicurezza: in questo senso un approccio “inclusivo” alla progettazione consente l’integrazione delle necessità e dei bisogni di gruppi di persone, rendendo le aree bagno compiutamente adatte a chiunque, siano essi bambini, adulti, anziani o diversamente abili. Ci interessano molto gli aspetti legati alla ricettività balneare, perché riteniamo che l’area bagno degli stabilimenti dovrebbe essere organizzata e concepita in modo flessibile. Una risposta a questo tipo di necessità viene offerta dalla nostra azienda che è in grado di assicurare un’esperienza decennale nelle installazioni dei bagni per la collettività”.


“In conclusione possiamo dire – conclude Ponte Giulio – che anche in questo 2014 per noi il Cersaie ha rappresentato un momento di grande contatto con gli utenti, sia per quelli che già ci conoscevano che per chi ci ha incontrato per la prima volta”. Ponte Giulio: soluzioni per ogni tipo di utenza.