Ponte Giulio, vi aiutiamo a realizzare una casa per tutti

I nostri bagni, dice l’azienda, abbattono le barriere grazie a sanitari ad un’altezza, che consente il trasferimento dalla carrozzina. Accanto al wc è normalmente installata un’impugnatura ribaltabile.


La Legge di Stabilità 2014 ha prorogato le detrazioni fiscali per ristrutturazione edilizia di case e condomini. Si tratta delle detrazioni Irpef del 50% della spesa sostenuta per un massimo di 96mila euro (dunque la cifra massima che si potrà ottenere e di 43 mila euro in rate annuali). Tra i lavori per cui sono valide le detrazioni al 50% l’eliminazione delle barriere architettoniche, oltre a: manutenzione ordinaria (per i condomini) straordinaria, restauro e ristrutturazione edilizia. Gli incentivi fiscali per la ristrutturazione edilizia al 50% saranno per le spese sostenute nel 2014; scenderanno al 40% nel 2015 e al 36% dal 2016.
Ponte Giulio ricorda come sul suo sito www.pontegiulio.it vi sia un’intera area dedicata all’abbattimento delle barriere architettoniche e all’istallazione di bagni usufruibili da persone con difficoltà di movimento. L’azienda pone anche l’accento su tutti quei prodotti che possono contribuire all’abbattimento delle barriere architettoniche: maniglioni sanitari ed accessori. Non solo: Ponte Giulio ricorda anche le sue protezioni murali, destinate agli spazi interni: corrimano, paraspigoli e paracolpi che sanno coniugare sicurezza, mantenimento dell’igiene e rispetto delle normative”.



“I nostri bagni – spiega l’azienda – abbattono le barriere grazie alla loro altezza, che consente il trasferimento dalla carrozzina e il movimento di alzarsi e abbassarsi. Inoltre possono essere dotati di un’apertura frontale, per facilitare l’assistenza. Accanto al wc è normalmente installata un’impugnatura ribaltabile, un ausilio che rende sicuro l’appoggio a chi siede e si muove intorno al sanitario. I nostri maniglioni e sostegni, poi, sono un valido aiuto per muoversi con agilità e tranquillità all’interno dell’ambiente bagno”.



In termini di abbattimento delle barriere Ponte Giulio ricorda anche i prodotti della linea “Bagno Assistito” ovvero quegli articoli per la cura e il lavaggio di persone con problemi di mobilità: “vasche, cabine doccia, sollevatori, barelle doccia e seggiolini doccia, in grado di rendere più semplice il movimento all’interno dell’ambiente bagno, anche in situazioni di totale non autosufficienza”.



L’azienda offre anche un’interessante opportunità sul suo sito in termini di adeguamento alla normativa sulla disabilità: una parte del sito è, infatti, destinata ai consigli tecnici per realizzare un bagno disabili. “In esso – conclude Ponte Giulio – è possibile, a seconda del tipo di bagno che si vuole realizzare, trovare gli accessori necessari e le soluzioni più idonee per la costruzione dell’ambiente. Inoltre grazie alle schede tecniche alle istruzioni di montaggio viene resa più semplice tutta l’operazione d’istallazione”.


“Questo – sottolineano i vertici dell’azienda - nella ferma convinzione di come il superamento delle barriere sia alla base di una società civile e che il bagno, come tutti gli altri ambienti della propria casa o di spazi pubblici, debba essere confortevole e funzionale per chiunque ne usufruisca”.


Ponte Giulio: perché le barriere non devono esistere prima di tutto nelle proprie case.