I social conquistano la terza età

La nostra azienda è sempre stata convinta dell'importanza e della forza del comunicare ed ora si sta affidando ai social, i cui fruitori sono persone di ogni età, occupazione e nazionalità.


Anziani 2.0 che usano smarhphone e Pc e scrivono nelle chat o postano commenti su Facebook. Così nasce Special Age, il primo social network al mondo “per i diversamente giovani”. Tra i servizi di questo social “a prova di anziano” ricette, rimedi naturali e barzellette. C'è anche una sezione, a nostro parere, davvero molto interessante: quella “anziani per i giovani” dedicata a chi vuole trasmettere la sua esperienza a qualcuno con molti più anni in meno: un architetto in pensione, una cuoca, una massaia, un falegname, un meccanico, un biologo, un medico; chiunque abbia un sapere da tramandare può dire che vuole farlo e sarà contattato da chi è interessato al suo campo.


Gli anziani stanno, sempre più, cercando di interfacciarsi con i giovani e essere “al passo coi tempi”. Anche per questo stiamo portando buona parte delle nostre comunicazioni sui social perché siamo certi che loro, una parte importante del nostro target, li usano e ci leggono. Secondo i dati Censis, infatti, in Italia è iscritto a Facebook il 50,3 per cento dell’intera popolazione ed il 14,3% di questa metà è over 65, un dato consistente.


Bagni per anziani sempre più social


La nostra azienda è sempre stata convinta dell'importanza e della forza del comunicare ed ora si sta affidando ai social, i cui fruitori sono persone di ogni età, occupazione, nazionalità e usufruirne significa comunicare con un'utenza targettizzata che risponderà in maniera attiva alle proposte di mercato.


Tornando agli anziani ci stiamo rendendo conto di quanto oggi siano portati a mantenersi giovani, rispetto al passato e quindi a prediligere prodotti moderni e sofisticati. I nostri bagni si stanno orientando sempre più verso articoli che garantiscano sicurezza e funzionalità pur avendo un aspetto elegante, raffinato e adattabile a qualsiasi tipo di utenza: non solo maniglioni standard, ma lavabi con ausili integrati o porta teli con funzione di ausilio. Per non parlare dei colori: via il bianco, tinte moderne ed adattabili a qualsiasi tipo di ambiente; non solo vasche con porta, ma docce con sedute comode.


Ausili per anziani sempre più social


Insomma, attraverso il metodo della progettazione inclusiva vengono creati prodotti e servizi in grado di rispondere alle necessità del più ampio pubblico possibile per soddisfare contemporaneamente i bisogni di più generazioni di utenti.


Con il marchio “Bagno sicuro” proponiamo un’ampia ed articolata offerta di soluzioni e prodotti: ausili, sedute per doccia, vasca o lavabo, complementi, vasche con porta e sanitari utili per arredare, o semplicemente adattare, qualunque ambiente bagno ad ogni esigenza. Accessori bagni progettati anche da designer importanti e costruiti per affermare che la sicurezza del bagno riguarda sia gli ambienti domestici che quelli delle comunità.


Ponte Giulio "articoli" social e per ogni età.