MIUR: con decreto mutui investimenti per 900 milioni

L’edilizia scolastica ci sta particolarmente a cuore perché riteniamo che a scuola i bambini debbano sentirsi a loro agio. Un’attenzione che ci ha portati a sviluppare un insieme di articoli che punta ad avvicinare i bambini all’uso del bagno.


“Investimenti per circa 900 milioni di euro sull’edilizia scolastica. Sono quelli che scaturiranno dal cosiddetto decreto mutui che ha completato il proprio iter con la firma del Ministro per le Infrastrutture dopo l’ok del ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Stefania Giannini e quello del ministro dell’Economia”. 


Lo riporta una nota del MIUR che spiega come: “il decreto preveda mutui trentennali agevolati che le Regioni potranno accendere con la Banca europea per gli investimenti (Bei) e altri istituti di credito con oneri di ammortamento a totale carico dello Stato. I mutui potranno essere utilizzati per interventi straordinari di ristrutturazione, di messa in sicurezza, adeguamento sismico, efficientamento energetico. Con questo strumento potranno essere anche costruiti nuovi edifici scolastici, si potranno rimettere a nuovo palestre o costruirne dove non ci sono”.

“Con un decreto che sarà emanato entro il prossimo 15 febbraio - conclude la nota - il MIUR ripartirà le risorse disponibili fra le Regioni che poi le gireranno agli Enti locali secondo le priorità di intervento”.



L’edilizia scolastica ci sta particolarmente a cuore perché riteniamo che a scuola i bambini debbano sentirsi a loro agio. L’attenzione nei confronti dei più piccoli pervade ogni cultura e la formazione di un futuro cittadino rappresenta un impegno importante e continuo. Un’attenzione ed un impegno che abbiamo fatto nostri attraverso lo sviluppo di uno specifico insieme di articoli che punta ad avvicinare i bambini all’uso del bagno, fin dall’età prescolare, e ad abituarli alla cultura dell’igiene personale, attraverso prodotti divertenti e ideati a loro misura.



 
Accanto quindi all’impiego di colori vivaci, all’adozione di riferimenti al mondo animale e vegetale, a forme geometriche semplici, proponiamo una selezione di prodotti quali, ad esempio, lavabi che non solo hanno  dimensioni adatte alle proporzioni dei bambini, ma che consentono, un facile accesso all’erogatore dell’acqua; le ampie superfici ed i catini generosi, ma poco profondi, li rendono, infatti, più accessibili e la pietra acrilica, con cui sono realizzati, garantisce igiene e atossicità. Particolare attenzione è stata rivolta ai vasi sanitari proposti sia in versione sospesa sia in appoggio, questi ultimi disponibili con scarico a suolo o a parete, con forme e dimensioni contenute, particolarmente idonee all’uso di bambini piccoli o piccolissimi.



 

La collezione si completa con gli specchi, realizzati con vetro di sicurezza, e con una serie di accessori quali: porta bicchiere con gancio, scovolino, mensole, porta sapone, appendi abiti e fasciatoi.

Abbiamo, insomma concepito un sistema di arredo che sappia coniugare estetica e funzionalità tanto da essere la soluzione ideale per il bagno delle collettività dei bambini come asili e scuole dell’infanzia, ma adatto anche per ludoteche, aree di servizio o ristoranti, bar e condomini.

Una proposta per i piccoli, la loro fantasia, la loro serenità, la loro crescita.

Ponte Giulio: perché il mondo rinasce dai fanciulli.