Da CdM via libera a proseguimento al progetto “Scuole belle”

Ponte Giulio: con Bagno Cucciolo è semplice dare un nuovo aspetto al bagno di scuole materne, asili e ludoteche con sanitari, accessori e lavabi a misura di bambino.


Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera al decreto legge recante disposizioni urgenti in materia di funzionalità del sistema scolastico e della ricerca. "Abbiamo approvato - spiega il Ministro Stefania Giannini - la proroga del programma 'Scuole belle' per assicurare la prosecuzione degli interventi di piccola manutenzione, decoro e ripristino funzionale nelle scuole. Dal 2014 ad oggi sono stati 17.815 gli interventi finanziati, di cui 13.500 già conclusi". Nello specifico, il decreto prevede il prolungamento del Programma 'Scuole Belle' dal 1° aprile 2016 al 30 novembre 2016. Lo stanziamento è di 64 milioni.

Ponte Giulio ha ideato una serie di soluzioni sia per la zona lavabo, che per i sanitari e per gli accessori del bagno bambini, installabili con interventi che possono essere considerati di piccola manutenzione. Basti pensare ai suoi moduli sanitario che, tra gli altri vantaggi, consentono una libera distribuzione dei sanitari, permettendo di centralizzare gli scarichi in tutti i casi in cui, per varie ragioni, non è stata fatta una corretta progettazione o semplicemente per semplificare l'installazione e poterla gestire completamente, senza la necessità di opere murarie.

Dedicarsi ai più piccoli - secondo Ponte Giulio - è una priorità: la formazione di un futuro cittadino rappresenta un impegno importante e continuo. Per questo l'azienda ha scelto di dedicare una collezione al bagno destinato alle strutture che ospitano i bambini, attraverso cui offre un'articolata e completa gamma di prodotti, per i diversi ambiti. Il tutto senza dimenticare le diversità tra bambino e bambino, dovute alle differenze fisiche tra un'età e l'altra e tra generi.

Entrando nel dettaglio, per la zona vaso sanitario, adatta ai piccoli da 3 a 6 anni, la proposta si compone di vasi da appoggio e sospesi, realizzati in porcellana sanitaria. L'articolo più piccolo disponibile misura in altezza appena 260 millimetri e può essere installato su un normale sistema di scarico, senza adattatori. Il vaso sanitario più grande è la versione sospesa che ha una profondità di 540 millimetri.

Per la zona lavabo, invece, Ponte Giulio ha messo in listino sia articoli in porcellana sanitaria, sia lavabo e consolle in pietra acrilica. L'adozione di questo materiale garantisce igiene e atossicità: la pietra acrilica, infatti, appartiene alla categoria delle superfici solide, è composta, per circa due terzi, da idrossido d'alluminio, ricavato dalla bauxite, per un terzo da polimetilmetacrilato, con l'aggiunta di pigmenti colorati; non è porosa e nemmeno assorbente, è resistente alla luce diretta del sole ed il suo colore si mantiene sostanzialmente immutato nel tempo; è atossica, non presenta agenti tensioattivi e si deterge semplicemente con acqua, una goccia di detersivo ed un panno, agevolando le operazioni di pulizia negli ambienti molto frequentati.

L'azienda ha anche considerato che i bagni delle scuole devono essere anche belli, per avvicinare i bambini alla cultura dell'igiene, sin dall'infanzia. Grazie ad articoli divertenti e all'impiego di colori vivaci e la realizzazione di oggetti che richiamano il mondo animale e vegetale, infatti, si riesce a dare un aspetto gioioso e ludico all'ambiente bagno ed a garantire una diversa percezione delle azioni legate all'igiene personale. Ne sono un esempio: i moduli porta bicchiere della linea "Jungle", i cui personaggi sono ispirati dal famoso testo di Rudyard Kipling "Il libro della Giungla"; gli specchi, realizzati con vetro di sicurezza; i porta teli e molti altri accessori che riescono a coniugare estetica e funzionalità, diventando la soluzione ideale per il bagno delle collettività dei bambini. Prodotti divertenti, colorati e capaci di invogliare i piccoli al loro utilizzo.


Ponte Giulio: ambienti bagno bambini belli, funzionali ed educativi.