Unioncamere: il turismo traina l’occupazione tra aprile e maggio

Il settore dell’ospitalità risulta in ripresa, dopo la crisi che negli scorsi anni ha colpito tutti i comparti. Per questo dice Ponte Giulio abbiamo pensato di dedicare un intero catalogo al bagno hotel, così da presentare, in maniera ancor più dettagliata, la nostra offerta alle strutture ricettive.


Secondo quanto riporta Unioncamere: “l’occupazione tra aprile e giugno “riparte” grazie al turismo. Alte infatti le opportunità per i diversi profili professionali utilizzati – nella gran parte dei casi con contratti stagionali – dalle imprese del settore, assunti in vista della stagione estiva: cuochi, camerieri, addetti all’accoglienza, all’informazione, ai servizi e all’assistenza alla clientela”.


D’altro canto, come mostrano i programmi di assunzione delle imprese dell’industria e dei servizi per il II trimestre 2014, monitorate dal Sistema informativo Excelsior di Unioncamere e Ministero del Lavoro: “il saldo finalmente positivo tra entrate e uscite di personale, atteso per questo trimestre, si dovrà essenzialmente alla componente stagionale che, con le sue 104mila le entrate previste tra aprile e giugno, mette il segno “+” davanti al bilancio occupazionale del settore privato: 72mila i posti di lavoro che le imprese creeranno nei tre mesi (il doppio rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno), come risultato delle 250mila entrate programmate (+18mila rispetto al II trimestre del 2013) e delle 177mila uscite preventivate (-19mila)”.



“Questi dati, spiega Ponte Giulio, ci dimostrano come il settore dell’ospitalità sia in ripresa dopo la crisi che negli scorsi anni ha colpito tutti i comparti. Per questo abbiamo pensato di dedicare un intero catalogo al bagno d’hotel, così da presentare, in maniera ancor più dettagliata, la nostra offerta alle strutture ricettive”.



“La nostra esperienza – prosegue l’azienda - ci ha fatto comprendere come: la clientela degli hotel sia sempre più spesso alla ricerca di esperienze uniche ed indimenticabili che vadano oltre il semplice benessere o l’atmosfera domestica, senza dimenticare la sicurezza che resta una delle caratteristiche più importanti per chi sosta anche occasionalmente in un albergo”.



“Il contesto dell’ospitalità alberghiera – dice Ponte Giulio - vive di ammodernamenti e ristrutturazioni in una dinamica di costante evoluzione imposta principalmente dal mercato, ma anche dall’innovazione tecnica e stilistica. Questo settore si rivela sempre più variegato; accanto alle grandi catene alberghiere, operano strutture indipendenti e altri modelli più moderni come i “boutique” hotel”.



“Poter dotare una struttura ricettiva di bagni che possano essere adeguati all’uso di chiunque – sottolinea l’azienda - a prescindere dall’età, dal genere o dalle capacità fisiche, è sicuramente un valore aggiunto. Noi siamo in grado di offrire, in particolare, ausili, sanitari e complementi adatti per essere impiegati in qualunque ambito, perché ideati e costruiti tenendo in debita considerazione oltre ai contenuti estetici, anche gli aspetti tecnici come capacità di carico, protezione antibatterica e rispondenza alle normative”.


“Noi - conclude Ponte Giulio - con la nostra quarantennale attività nel settore ci proponiamo come interprete e partner affidabile delle strutture ricettive, grazie ad una offerta di soluzioni e prodotti adatti ad ogni stile e necessità di arredo bagno. Non solo: la disponibilità dei nostri tecnici ad affiancare progettisti ed installatori rappresenta il valore aggiunto della nostra azienda. In base alle informazioni e ai dati acquisiti in fase di analisi, definiamo le linee guida di progettazione che consentiranno di completare il progetto, avvicinandolo ai desideri dei proprietari delle strutture e di chi vivrà quegli ambienti nel tempo”.


Ponte Giulio: nel mondo, per farvi ritrovare il vostro mondo…