Storia dell'azienda

“Quanto fatto fino ad ora rappresenta il nostro passato, ma anche le fondamenta sulle quali impostare il futuro”. Emidio Carloni


Ponte Giulio ha concentrato la propria attività nel settore del bagno declinato ai diversi usi sia pubblico sia privato, proponendo una vasta offerta di prodotti e soluzioni. Quaranta anni dedicati con passione e professionalità allo sviluppo di prodotti che possano garantire un uso sicuro e confortevole ad ogni utente, riconoscibili per il gusto e la cura dei dettagli, qualità tipiche del made in Italy.

 

Primo esempio di maniglioni bagno


1959

Emidio Carloni apre una piccola bottega artigianale, ad Orvieto, dove vengono progettati e realizzati sottolavelli in lamiera. Nasce così l'antenata della Ponte Giulio la "Lamil".

     
Prima produzione di bagni disabili

 

1963

Emidio Carloni sceglie di passare al legno e "Lamil" diventa "Mobilcentro".

     
L'industria per bagno disabili, bagno hotel, bagno bambini

 

1973

La trasformazione da negozio artigiano a industria: viene acquistato un terreno in località Ponte Giulio ad Orvieto dove si pongono le basi dell'attuale sede. In questi locali vengono realizzati mobili destinati all'edilizia industrializzata.

     
Ponte Giulio inizia la nuova produzione di ambienti bagno

 

1980-1989

Si iniziano a progettare e realizzare cellule bagno destinate a strutture ricettive, alberghi e collettività. L'attività si concentra sul restauro bagno e sulla costruzione di prodotti per disabili e anziani e sistemi bagno per l'infanzia.

Alla fine degli anni Ottanta l'azienda diventa fornitrice di Città del Vaticano.

     
Prima produzione di bagni disabili

 

1990-1995

Negli anni novanta, con la legge sull'abbattimento delle barriere architettoniche, l'azienda si concentra sulla realizzazione di un nuovo concetto di ambiente bagno: il bagno handicap inizia a diventare, grazie agli ausili, le sedute, le vasche con porta, le docce a filo pavimento, quello che sarà il bagno per tutti.

     
Ponte Giulio inizia la produzione di bagni sicuri in Europa

 

1996-2000

A metà degli anni Novanta l'azienda si affaccia sui mercati europei: Spagna, Germania, Francia, Austria, Svizzera, Grecia e Romania.

Nei prini anni 2000 Ponte Giulio consolida la propria posizione all'estero

     
Ponte Giulio inizia la produzione di bagni sicuri in America

 

2004

Ponte Giulio esporta la sua attività oltreoceano e nasce la Ponte Giulio Usa, con sede a Waukesha.

     
Nascita dei primi ambienti bagno in pietra acrilica   

2010

Nasce Midioplan il programma basato sulla realizzazione di prodotti in pietra acrilica, materiale composito, atossico e modellabile come il legno.

     
Ponte Giulio mette sul mercato ausili, sedute ed accessori in acciaio lucido  

2011

L'azienda si specializza nella lucidatura dei metalli, per offrire nuove varianti di prodotto ai suoi clienti.

     
Ponte Giulio porta il suo bagno sicuro in tutti i mercati internazionali  

2012-Oggi

Ponte Giulio si propone con incisività su tutte le piazze internazionali.